The leading representatives of the international glass industry at Vitrum 2011, the trade fair for machinery, equipment and systems for the processing of flat and hollow glass; glass and finished products for the industry.




http://www.vitrum-milano.it


Appointment at Vitrum 2011 – due to take place from 26th to 29th October 2011 at the Milan trade fair center Fiera Milano in Rho – with the leading representatives of the international glass industry. The most successful and innovative companies in terms of technology will preview innovations developed over the last two years: a comprehensive showcase of the latest technologies in the field of machinery, accessories, equipment and special products for glass processing. Among other things, companies are primarily investing in new business opportunities offered by the energy saving sector and the numerous applications developed to make use of renewable energy sources. Production engineering, cutting, grinding, machining software, automation, are part of the extensive know-how that companies operating in the sector can offer to maximize, for example, the use of solar energy.

Precisely for this reason, the all-new Vitrum Energy, the area of the exhibition dedicated to glass as a key to energy-saving and energy production from alternative sources, will spotlight the latest technological solutions developed by companies, institutions and research institutes. Vitrum Energy will offer a complete showcase of the most innovative proposals and projects: an overview of the most advanced technological solutions for a variety of applications (energy production, architecture, indoor and outdoor design). A real tribute to glass as a key player in the green economy, that will not only delight the industry but also architects, designers and enthusiasts looking for comprehensive information on the latest market trends.

Starting this year, it’s possible to complete the enrollment form on line from the fair’s website http://www.vitrum-milano.it. Once the accreditation confirmation email with its individualized bar code has been received, participants can use it to pick up their personalized badge at the ticket office when they enter the fairgrounds. Exhibitors can use the on-line accreditation process to obtain access to the pavilions during the show and for access during their stand set up and dismantling operations.In addition to pre-registration on line, another innovation this year is also the opportunity to purchase custom discounted hotel and travel packages for the finest and most famous Italian destinations, thanks to a special partnership arrangement with the Ventana Business Travel & Hospitality Centre.

Press Division
Mediaticamente S.r.l.
Sonia Giuliodori
Cell. 3494206263
Email: giuliodori@glassinitstyle.com
www.mediaticamente.it

Annunci
Pubblicato in Soluzioni

L’eccellenza dell’industria internazionale del vetro in fiera a Vitrum 2011, Salone Specializzato delle macchine, attrezzature ed impianti del vetro piano e cavo; del vetro e dei prodotti trasformati per l’industria.




http://www.vitrum-milano.it


Appuntamento a Vitrum 2011- in agenda dal 26 al 29 Ottobre 2011 nel polo fieristico milanese di Fiera Milano a Rho – con l’eccellenza dell’industria internazionale del vetro. Le aziende di maggior successo e all’avanguardia dal punto di vista tecnologico presenteranno le novità sviluppate negli ultimi due anni: una vetrina completa delle tecnologie più innovative nel campo dei macchinari, accessori, attrezzature e prodotti speciali per la lavorazione del vetro. Le nuove opportunità di business offerte dal settore del risparmio energetico e le numerose applicazioni sviluppate per sfruttare le energie rinnovabili sono uno dei campi su cui le aziende stanno investendo. Ingegneria di produzione, taglio, molatura, software per macchinari, automazione, rappresentano parte del ricco know how che le aziende del settore possono offrire, per esempio, per lo sfruttamento dell’energia solare.

Vitrum Energia, l’area del Salone dedicata al vetro come elemento chiave per il risparmio energetico e per la produzione di energia da fonti alternative, darà spazio alle ultime scoperte tecnologiche messe in campo da aziende, enti e istituti di ricerca. Vitrum Energia si trasformerà in un percorso tra le proposte e i progetti più innovativi: una panoramica sulle soluzioni tecnologiche più avanzate applicabili in differenti campi (produzione di energia, architettura, design indoor e outdoor). Un vero e proprio omaggio al vetro come protagonista fondamentale della green economy, che affascinerà non solo gli operatori del settore, ma anche architetti, progettisti e appassionati in cerca di informazioni complete sulle ultime tendenze del mercato.

L’accredito dal sito snellirà le procedure di accesso per i visitatori. Da quest’anno, è possibile compilare il modulo di iscrizione direttamente online sul sito http://www.vitrum-milano.it.
Anche gli espositori potranno usufruire dell’accredito online per ottenere i permessi di accesso ai padiglioni durante la mostra e per le operazioni di montaggio e lo smontaggio degli stand. Inoltre con la pre-registrazione online si ha anche la possibilità di acquistare pacchetti personalizzati per pernottamenti e viaggi nelle migliori e più rinomate località italiane, grazie alla specifica convenzione con Ventana Business Travel & Hospitality Centre.


Per maggiori informazioni e contatti:

Ufficio Stampa Mediaticamente S.r.l.
Sonia Giuliodori
Cell. 3494206263
Email: giuliodori@glassinitstyle.com
www.mediaticamente.it

Pubblicato in Social Media Marketing

Glass in It Style, l’informazione per gli operatori dell’industria del vetro ora anche su I-PHONE




Mediaticamente  presenta il nuovo canale NEWS DAL MONDO DEL VETRO per Iphone di Glass in IT style.
Milano – 22 marzo 2011 –   Glass in it style è la rivista di Gimav che – nata cartacea – oggi più che mai vuole essere multimediale, per mettere “concretamente” a disposizione del settore vetro le risorse “virtuali” delle tecnologie

Grazie alle competenze  di Mediaticamente, editore della rivista e agenzia specializzata nella comunicazione multimediale, tutte le notizie presenti nel portale Glass in it style, sono da oggi consultabili anche su iPhone.

Per scaricare le app è sufficiente aprire iTunes e le news dal mondo del vetro saranno a portata di click in qualunque momento e ovunque.  L’applicazione fornisce i informazioni dettagliate sulle novità dell’Industria del Vetro piano e cavo nel mondo, con notizie che vanno dalla tecnologia all’attualità, con un focus specifico sulle novità in fatto di macchine, prodotti e accessori per la lavorazione La consultazione è disponibile in doppia lingua (italiano e inglese)

Link AppStore: http://itunes.apple.com/it/app/glass-in-it-style-news-channel/id424341119?mt=8

Sul prossimo numero di Glass in it style, in uscita il 28 marzo, saranno presenti  riflessioni sul mercato e sulle prospettive del vetro cavo e del vetro piano; per un’anteprima di China Glass e i 30 anni in Cina del Gruppo Fenzi. Una rubrica dedicata alle eccellenze del vetro da tavola attraverso l’esperienza di Rcr Cristalleria Italiana e delle imprese che hanno contribuito, con i loro impianti, al successo dell’azienda colligiana. E ancora progetti, accessori e novità rigorosamente Made in Italy legate al comparto del vetro.

>> vai all’archivio del digital magazine Glass in IT Style

MEDIATICAMENTE
Mediaticamente Srl, editore e responsabile multimediale di Glass in it style, collabora da anni con Gimav per la realizzazione di tutti i prodotti tecnologici dell’Associazione e di Vitrum, la più importante manifestazione fieristica italiana del settore vetro. Nata nel 2004 con una decisa specializzazione nel mondo della multimedialità, oggi continua a crescere ed evolvere la propria “mente multimediatica” per allargare gli orizzonti della comunicazione nei settori e con le soluzioni più innovative. Grandi collaborazioni, progetti spesso precursori di nuove tendenze, un team di professionisti affiatati (consulenti marketing e comunicazione, sviluppatori web e multimedia, operatori video, designer, e giornalisti di diverse estrazioni e competenze) sono i fiori all’occhiello di questa realtà fortemente proiettata al futuro, che è sempre più presente.

GIMAV
Gimav è l’Associazione che raggruppa i costruttori e fornitori italiani di macchine, accessori, attrezzature e prodotti speciali per la lavorazione del vetro. Nata nel 1980 per iniziativa di un piccolo gruppo di imprenditori, l’Associazione è oggi un punto di fondamentale riferimento per l’intero settore in Italia e all’estero. Aderente a Confindustria, Federvarie e Federmacchine, ha raggiunto infatti un elevatissimo grado di rappresentatività dell’intera filiera della lavorazione del vetro, assumendo un insostituibile ruolo nei confronti di tutte le istituzioni pubbliche e private. La validità e l’affidabilità delle sue iniziative trovano conferma nell’eccezionale livello di fedeltà della base associativa, cresciuta costantemente nel corso degli anni e cui oggi si sono affiancati grandi gruppi imprenditoriali ma soprattutto quelle piccole e medie aziende che rappresentano il vero volto del settore.

Per maggiori informazioni e contatti:

Ufficio Stampa Mediaticamente S.r.l.
Sonia Giuliodori
Cell. 3494206263
Email: giuliodori@glassinitstyle.com

Pubblicato in Comunicazione Digitale, Soluzioni

Parte 1: Gli strumenti del comunicare (nel mondo digitale!)

In un libro del 1964 Gli strumenti del comunicare Marshall McLuhan (a chi interessi: http://it.wikipedia.org/wiki/Marshall_McLuhan) definiva alcuni fondamentali assiomi che a noi di Mediaticamente piace rivedere in chiave digitale. Tenete conto che ai tempi di McLuhan il mondo digitale altro non era se non un mero sogno, una chimera in  qualche racconto di Phil K. Dick. E in ogni caso perdonateci l’alterigia dell’esperimento, mitigata dalla consapevolezza di essere né più né meno, venditori di nuovi media, nuovi mezzi, nuovi significati.

tra media e realtà

Un’agenzia di comunicazione digitale, quale é Mediaticamente, non può evitare di affrontare un tema così intrigante: conoscere gli strumenti del comunicare: conoscere il vero significato che vi sta dietro poiché il mezzo é il messaggio.

Se il mezzo “é” il messaggio allora é fondamentale conoscere molto bene il mezzo, a maggior ragione per chi di questo intende fare una professione.

Questo primo articolo si occupa di uno dei primissimi temi del libro di McLuhan: media caldi e media freddi sospesi tra inclusione ed esclusione.

McLuhan intendeva con media caldi quei mezzi che informano a tal punto da non lasciare spazio ad un’ulteriore definizione da parte del pubblico. Mentre i media freddi erano quei media che in sé non forniscono un grande contributo alla definizione del contenuto comunicativo e necessitano dunque di essere sostenuti dall’integrazione del pubblico. Il principio di base che sottintende questo ragionamento é che la forma fredda include mentre la forma calda esclude. Un giornale é in sé, ovvero si auto-definisce tanto per il contenuto quanto per la storia che lo sostiene.

McLuhan considera anche il tessuto sociale e il contesto nel quale gli strumenti del comunicare si inseriscono. E questo a sua volta può essere freddo o caldo e dunque le cose possono mutare nella valutazione di un media proprio in relazione al tipo di mezzo e al contesto nel quale si propaga.

C’é da domandarsi, come prima cosa, se il mondo della comunicazione digitale caschi da una parte o dall’altra della definizione di McLuhan. Limitandosi al web credo che la comunicazione digitale sia una crasi tra media caldi e media freddi. Una fusione basata sul fatto che il web é in sé autodefinito ma che questa autodefinizione é mutevole e in crescita. Una crescita infinita  almeno secondo l’umana visione. Oggi gli strumenti della comunicazione digitale sono media freddi secondo la definizione di McLuhan, tuttavia presto o tardi  il web si porrà  definitivamente come  mezzo caldo.  Quando il processo di traslazione dal mondo analogico al mondo digitale sarà completato, ogni ulteriore aggiornamento avrà una consistenza marginale e contestuale e seppure questa marginalità avrà il carattere della tempestività e dell’immediatezza, sarà sempre all’interno di un ambito ristretto, ovvero un contesto caldo.

D’altro canto non vi é dubbio che il mondo della comunicazione digitale si inserisce  in un contesto caldo, ovvero un contesto che esclude.

Vale la pena di affrontare l’inclusione e l’esclusione dei media caldi o freddi sotto l’aspetto che McLuhan definiva del sonnambulismo.

L’intensità o l’alta definizione di un mezzo comunicativo, genera per McLuhan specializzazione di pensiero e frammentazione nella vita. Dunque sonnambulismo. McLuhan deriva da ciò che qualunque esperienza intensa per poter essere appresa deve prima essere dimenticata e ridotta a condizione fredda, lontana poiché un media freddo porta partecipazione alla sua definizione. Essere creativi, ad esempio, é, tanto nel mondo analogico quanto nel mondo digitale, saper produrre un’idea attraverso la più rapida forma di apprendimento di un concetto, del suo successivo allontanamento interiore . L’idea creativa é solo una conseguenza di questo processo e si colloca come necessaria alla definizione di un processo che sta a priori.

McLuhan, sostiene che  il censore freudiano che c’é in noi aiuta a spostare in un luogo più freddo qualsiasi media. In questa maniera dunque si “…raffredda l’assalto dell’esperienza”.

Così il pensiero unico tribalizza l’uomo, mentre le nuove evidenze specialistiche della tecnologia lo de-tribalizzano e raffreddano l’assalto dell’esperienza.

Fin quando naturalmente non diventano esse stesse il luogo della tribalizzazione. Oggi per esempio, sebbene il telefono sia considerato da McLuhan un media freddo, considererei il cellualre un media assai caldo, che in sé tribalizza. Tuttavia  i nuovi media della comunicazione digitale hanno in sé i germi della loro continua redenzione a media freddi: la velocità con cui le nuove tecnologie della comunicazione crescono, si evolvono e si diffondono e mutano.

Dunque se la rete é l’idea, internet il mezzo.

Anzi internet é l’idea multimediale ovvero il messaggio polisemantico.

La stagnazione del pensiero é perciò lontana nel mondo della comunicazione digitale.

Sebbene Facebook, o altri format analoghi, tribalizzino, la rete é nel suo momento più de-tribalizzante. Come esempio si prenda Wikileaks e il movimento che lo sostiene; indubbiamente de-tribalizzanti, sebbene tribù nella de-tribalizzazione. Il mondo digitale é in piena rivoluzione mcluhanista che é oltre la rivoluzione digitale. Una rivoluzione complessa che prevede la necessità di comprendere il mezzo ontologicamente sapendo però  che il modo peggiore per capire davvero un’idea, é cascarci dentro. L’unica possibilità di sopravvivenza allo strapotere devastante delle informazioni é la continua messa in discussione di ciò che ci viene comunicato e che allo stesso tempo comunichiamo.

A maggior ragione con i media digitali e il web in particolare.

Per scusarci della massima prosopopea con cui abbiamo affrontato le tematiche sopra accennate, vi invitiamo a vedere questo delizioso pezzettino di Io e Annie, dove Woody Allen in coda si smarca da un inopportuno intellettuale tirando fuori da una quinta indovinate chi? Marshall McLuhan.

Immaginateci pure come quell’inopportuno intellettuale.

E’ pur sempre in un film di Woody Allen. No?

di Guido Carlo Parazzoli –  Mediaticamente AD & Executive Partner. Riproduzione riservata

Pubblicato in Comunicazione Digitale, Creatività | Contrassegnato , , , , ,

ANIME FLUTTUANTI: i quadri di Tiziano Colombo. Negli uffici di Mediaticamente.

 

Mediaticamete é felice di ospitare nei propri spazi una piccola estrazione de: “Anime Fluttuanti”, mostra dei quadri di Tiziano Colombo.

 

Iperrealismo di Tiziano Colombo

Anime Fluttuanti

Tiziano nasce a Legnano nel 1962. Fin da ragazzo sviluppa una particolare propensione all’iperrealismo, partendo dall’illustrazione  realizzazione e dai fondali scenografici fondali passando per la decorazione fino al body-painting. Finisce naturalmente per collaborare con agenzie, registi e impara a utilizzare tecniche diverse passando con notevole disinvoltura dal piccolo formatoalle ciclopiche pareti totalmente dipinte.

 

I quadri esposti presso gli uffici di Mediaticamente

I supporti su cui stende i suoi colori sono i più svariati, si passa dalla carta, alla tela, alle pareti per arrivare alla pelle. La sua ricerca artistica parte da solide basi professionali per liberarsi in interpretazioni tutt’altro che convenzionali.

Esposizione presso gli uffici di Mediaticamente. Dipinti di Tiziano Colombo

Iperrealismo di Tiziano Colombo

Osservando la piccola esposizione che ha installato negli uffici di Mediaticamente (potete visitare i quadri in via Gerolamo Turroni 8 a Milano), tratta dalla più ampia collezione “Anime Fluttuanti” si percepisce come ogni particella dell’universo sia  in continua evoluzione nella lunga corsa dell’esistere,  dove il continuo moto è il principio regolatore, la scintilla scatenante di ogni elemento.

Anche del silenzio.

Pubblicato in Creatività | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Editore

settembre 2009

Mediaticamente diventa editore della rivista digitale del settore vetro Glass in IT Style.

Glass in it style è la rivista di settore rivolta ad aziende vetrarie e vetrerie con informazioni specifiche sul mondo del vetro. I temi trattati vanno dalla tecnologia all’attualità, con un focus specifico sulle novità in fatto di macchine, prodotti e accessori per la lavorazione

Periodicità
6 uscite l’anno
Diffusione
Tramite invio e-mail: 20.162 copie (Italia/estero)
Italia: 36,85%
Estero: 63,15%

Lo Staff
Direttore Responsabile Massimiliano Acquati

Direttore Editoriale Chiara Marseglia
Redazione Antonella Lanfrit – Filippo Bordignon

Responsabile Produzione Video Mario Invernici
Responsabile Sviluppo applicativi Daniele Cerolini
Responsabile Marketing Sonia Giuliodori
Sviluppo Web Paolo Olgiati – Riccardo De Silva
Layout e impaginazione Paola Sbrissa

Pubblicato in descrizione, Editore

GIIS – The new digital magazine for the Glass sector

>> go to the digital magazine website – www.glassinitstyle.com

GLASS IN IT STYLE, THE MAGAZINE OF GIMAV/CONFINDUSTRIA FOR THE GLASS SECTOR NOW IN DIGITAL FORM TO BE READ FROM 40,000 NEW READERS

MILANO, October 1, 2010 – A new start for Glass in it style, the magazine of Gimav – Italian Association of Suppliers of Glass Manufacturing Machines, Accessories and Special Products, that the communication and multimedia agency Mediaticamente of Milano revised and published in a multimedial scope. Collecting a paper inheritance of as many as 5 years of publications, today “the new digital magazine” enters the network and widens its users basin from 5,000 to as many as 40,000 readers.

The digital version of Glass in it style was inaugurated with the publication of issue no. 0 on last March 31 and already with issue no. 1, of May 31, it exceeded the most rosy expectations. Already more than 4,600 are the visits from the stations of as many as 94 different Countries: in Italy but even and above all in Germany, Spain, United States, India, France, United Kingdom, Australia, Russia and Portugal.

This project is born wanting to represent abroad the excellence of the Made in Italy and with a strong wish for innovation: new is the graphic guise, new are contents and journalistic investigations, new is the staff of journalists. An important step forward is confirmed in the field communication by which Gimav demonstrated to have the courage of “daring” even in things which many people are still mistrusting. Thus, Glass in it style evolves in the digital form to find and offer an innovative way of reading and an original interpretation formula of that which until yesterday was the paper magazine of Gimav.

cover glass in it style

cover glass in it style

As the managers of the Association explain, “The purpose is to offer a timely overview of the glass world, its traditions and technologies: a world made of artisan passion and entrepreneurship which, through the eyes of web, discovers  a whole series of innovation cues that well reconcile with the will of a sector aiming at rising again from the stagnation of a general situation to launch again its values and excellent qualities”.

As a matter of fact, Glass in it style switches on the reflectors on technology and research that consider the characteristics of energy saving and ecocompatibility of the most advanced solutions. But, obviously, reflections are not lacking of Made in Italy products for export as well as the voice of the characters working in the field that make know the most interesting entrepreneurial experiences, the most charming architectures and the most currying design, together with international appointments and precious  moments to deeply analyse the past, to reconstruct the best fragments of the Italian glass art.

Six appointments will follow this new trip of Gimav throughout the year 2010.

>> go to the current issue of the digital magazine Glass in IT Style

Gimav is the Association of Italian manufacturers and suppliers of machines, accessories, equipment and special products for glass manufacturing. Born in 1980 following the initiative of a small group of entrepreneurs, this Association is today a basic point of reference for the whole sector in Italy and abroad. Indeed, adhering to Confindustria, Federvarie and Federmacchine, it achieved a very high level of representativeness of the whole filière of glass manufacturing, taking over an irreplaceable role towards all the public and private institutions. The validity and liability of its initiatives are confirmed in the exceptional degree of fidelity of its associates the number of whom has steadily grown during the past years and to whom big entrepreneurial groups are joining today as well as, mainly, the small- and medium-sized companies representing the true face of the sector.

Mediaticamente Srl, the publisher and multimedial responsible for Glass in it style, is collaborating for many years with Gimav to realize all the technological items of the Association and of Vitrum, the main Italian exhibition in the glass sector. Born in 2004 with a clear-cut specialization in multimediality, it continues growing and evolving its “multimediatic mind” to widen the horizons of communication in the most innovative sectors and with the most innovative solutions. Significant collaborations, projects often forerunning new trends, a team of professionists working well together (marketing and communication consultants, web and multimedia developers, video operators, designers and journalists of different origins and skills) represent the excellence of this reality strongly projected to the future that is ever more present.

>> go to the archive of the digital magazine Glass in IT Style

For further information and contacts:
Press Office Mediacamente S.r.l.
Sonia Giuliodori
Cell. 3494206263
Email: giuliodori@glassinitstyle.com

Pubblicato in Editore